La cosa più importante …

Ok, presento a tutti i lettori regolari le mie scuse più sincere. E’ vero… ho trascurato il mio blog. Solo due articoli dall’inizio di Settembre. MEA COLPA, MEA GRANDE COLPA!

 

Però… ho delle circostanze attenuanti. Oggi niente pittura, terapie naturali, viaggi o Mandala. Voglio solo parlare di quello che dovrebbe essere la cosa più importante al mondo, in altre parole l’Amore.

 

 Ho dedicato maggiormente queste ultime settimane alle persone che amavo. Questo è la mia scusa. Dopo aver passato gli ultimi anni allo sviluppo del lavoro e agli studi, ti assicuro che questo si è un cambiamento. In pratica sto viaggiando parecchio. Mia figlia ha cominciato l’università in nord dell’Italia, mio figlio vuole frequentare una scuola di musica a Londra, il mio amico di cuore vive in Danimarca e miei genitori in Francia.

 

 Sto mettendo in applicazione un concetto descritto da David Mc Dermott in una delle sue newslettter che propone nel suo sito Decision Making Confidence for easier and faster decision making (Fiducia nella tua presa di decisione, più facile e rapida). Ho avuto il piacere di studiare e lavorare con lui quest’estate al Mythoself Facilitator’s Training. Con sua compagna Frieda McGoldrick, propongono fine Ottobre, in Irlanda, un seminario intitolato “The Secrets To Make
Your Relationships Work!
” (Il segreto per far funzionare le tue relazioni)

 

Te ne propongo la traduzione:

 

Quando si avvia un nuovo rapporto intimo (che ti piace!), tutto sembra ruotare attorno al proprio partner. Spesso, sembra che tutto quello che pensi e tutto ciò che puoi fare è riguardo a questa persona più importante.

E poi, in qualche modo, nel corso del tempo le cose cambiano. Un partner fa qualche cosa che sa di non essere di gradimento all’altro. Può essere semplicemente che lavora tarde la sera e arriva in ritardo per la cena.

Oppure il partner passa in secondo piano, a volte in modo sottile. Ad esempio, quando abbiamo dei problemi per tenere una conversazione al telefono a causa del rumore intorno a noi, possiamo parlare in modo brusco all’altro, per ottenere un po’ di pace.

Anche nel caso in cui una coppia partecipa ad un evento sociale, uno dei due sembra scomparire agli occhi dell’altro per spendere tutto il suo tempo con gli altri partecipanti.

In altre parole, il partner non è più la persona più importante del mondo.

Naturalmente, ci sono sempre dei “giusti” motivi e delle giustificazioni razionali per questo: “I bambini prendono così tanto tempo!”, “Sono cosi impegnata/o al lavoro per il momento!”, “Quando sono disponibile, sei sempre occupata/o!“, e così via.

Più insidioso è quando la gente semplicemente vuole adottare  l’idea, ma le loro azioni non corrispondono assolutamente a quello che dicono. Essi possono affermare che il loro partner è la cosa più importante, ma il lavoro, per esempio, è più volte messo davanti a tutto il resto.


Hai mai preso la decisione che il tuo partner sarebbe stato la cosa più importante al mondo per te?

Se hai preso questa decisione, essa è ancora valida per te? (Questo richiede  un sì / no risposta! I motivi e le giustificazioni perché la risposta è no non hanno nessun valore …).

Se il tuo partner è realmente la persona più importante del mondo per te, quali particolari comportamenti dovresti abbandonare e  quali particolari comportamenti potresti invece iniziare in modo che sia evidente a ciascuno di voi che questo è vero?

 

Che ne pensi?

 

PS. : Una novità interessante nel mio lavoro: ho avviato delle sedute di terapie individuali presso la NATA a Roma con dei risultati già mooooolto soddisfacenti per i clienti e veramente appaganti per me. Di che cosa si tratta? Sicuramente dedicherò un articolo più in là. Oggi oserò “solo” evocare la terapia dell’anima, la lettura dei corpi sottili e il Theta Healing.