Il cancro ha guarito la mia vita

  • Magari combattere il cancro è capitato a te stesso/a oppure a dei familiari o a delle conoscenze?
  • Pensi che ammalarsi di cancro é una clamorosa sfortuna?
  • Sei pronto/a ad ascoltare se ti dico che invece può essere una clamorosa opportunità per rinascere alla vita?

Se hai risposto di si a una di queste domande, allora abbiamo qualche cosa in comune e ti invito a leggere oltre.

Roma Gennaio 2002 – Dialogo tra la mente e il mio spirito

–      Povera me! Quanto sono triste e infelice! Mi sento cosi impotente davanti alle sciagure della mia vita! Cancro, depressione, separazione, abbandoni! Non mi è risparmiato niente! Che destino tragico!

–      Muoviti! Supera l’immobilismo, la monotonia, vai alla ricerca di qualcos’altro! La vita non é tutta lì. Conosci, esplora, vai oltre te stessa! Smetti di fare la vittima passiva!

–      Ma ho paura! E poi non ho fiducia in me stessa. Non c’è la faccio da sola. Ho bisogno di…

–      Allora sei proprio di coccio! Ricominciamo da capo e vediamo se questa volta, capisci e ti metti in cammino.

–      E se non capisco?

–      Beh, sei bocciata e ne riparliamo in una vita successiva.

Ahimè! Ad agosto 2002 mi è diagnosticato un secondo cancro tutto nuovo, 18 mesi dopo il primo. Dieci anni dopo, all’evidenza ho imboccato la strada giusta e capito un bel po’ di roba. Da pittrice decoratrice a Trompe l’oeil, sono diventata Pittrice terapeuta dell’anima…  e sto bene grazie!

Perciò dichiaro che “Il cancro  ha guarito la mia vita! E mi sono permessa di scriverlo in un’autobiografia dello stesso titolo! Puoi ordinare la versione cartacea o fare il download della versione ebook nella mia boutique di Lulu.com

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.Cominciata nel 2007 per rispondere alla richiesta di alcune persone, l’obbiettivo di farne un ebook di una trentina di pagine si è trasformato in un vero libro di 314 pagine!

Che cosa troverai in Il cancro ha guarito la mia vita?

  • Innanzitutto, so che il titolo è provocatorio. Però è quello che sento nel profondo del mio cuore. Al primo cancro, non capisco niente e dico solo: “Che sfortuna”! Quando il secondo mi colpisce, sto ripetendo gli stessi errori di prima. Questa volta capisco… che devo capire qualche cosa!
  • Il desiderio di comprendere e di guarire totalmente mi spinge verso lo studio e poi la pratica di diverse terapie alternative, di metodi di conoscenza di se stesso e strumenti di sviluppo personale. Sono tutti esposti tramite quadri spiegativi e interviste dei miei maestri nelle loro varie discipline.
  • Inizia un’avventura che non finisce mai: assumere la responsabilità della propria vita. Un tempo pittrice decoratrice a Trompe l’oeil, divento pittrice terapeuta dell’anima.
  • Nella mia testimonianza, passato e presente si fondono tramite racconti dei vecchi tempi, flash back di scene significative, estratti di diario e articoli di blog.
  • I miei dipinti e le loro storie scandiscono il libro. Li puoi guardare cliccando quiSono tutte testimonianze di un viaggio iniziatico, messaggi di speranza e di apertura che vorrei trasmettere a chiunque le guarda.
  • Mi sono anche divertita a concludere ogni capitolo con una bolla tipo fumetto che, alla luce della mia “saggezza” di oggi, contiene qualche osservazione tipo: “Se solo avessi saputo!”. Sul momento, è facile non vedere più lontano della punto del naso.

Condividendo la mia avventura, desidero aiutare non solo chi si confronta con la malattia, ma anche chiunque cerca la propria Verità per vivere la vita per la quale è nato. Finalmente.

Non solo Giugno è il mese dell’uscita della mia autobiografia, ma è anche il mio compleanno! Per festeggiare entrambi, propongo uno sconto notevole a chi mi segue! Ti aspetto nella Boutique!

Ulteriore sconto del 16% fino al 29 Giugno! Codice CACCIA

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.

In anteprima “Il cancro ha guarito la mia vita”

"Il cancro ha guarito la mia vita" Annick' Solange Augier

Non dire alla mamma che sono scrittrice, mi crede pittrice a Trompe l’Oeil!

E’ il titolo di un paragrafo del mio libro. Sì sì, un libro! 240 pagine tutte scritte dalla mia mano, quasi pronto a uscire.

Il quasi è importante perché è il motivo di questo post.

Ho scelto di pubblicare io. Significa che sto imparando una quantità di mestieri che non s’immagina quando si legge un libro. Tutto ciò prende tempo.

Ed io sono impaziente. Il seme del progetto è stato piantato a Ottobre 2007. Vai a leggere la storia della sua nascita:  Basta scriverlo!  Tre anni di gravidanza sono più che sufficiente! Ora basta procrastinare. Di sicuro lo vorrei migliorare ancora e ancora ma la verità nuda e cruda, al di là del mio perfezionismo, è che ho paura.

Pubblicare un’autobiografia… questo si che è una sfida! E’ come presentarmi nuda per strada o quasi. Di conseguenza ho paura ma non rinuncerò.

Il libro è pronto, sì… però prima di averlo in vendita tramite internet, ci vorrà ancora magari una settimana  … ma forse un mese.

Per darmi una spinta, ho deciso di farti un regalo, caro lettore, fedele o occasionale, non importa.

Spesso un regalo di questo genere si accontenta del primo capitolo del libro. L’ho trovato insufficiente e te ne propongo due con gioia! Niente di meno.

Vai a Il cancro ha guarito la mia vita” oppure click sulla finestra in alto a destra del blog per scaricarli.

In questo modo , sarai avvertito personalmente appena il libro sarà messo in vendita in versione cartacea consegnata a casa tua o sotto forma di ebook scaricabile immediatamente.

Il titolo è proprio Il cancro ha guarito la mia vita. In altre parole: Come trasformare il piombo in oro o Avere un sogno e proseguirlo oppure Da pittrice decoratrice a Trompe l’Oeil, come diventare una pittrice del cuore e dell’anima delle persone.

Sei incuriosito? Te ne racconto di più nei primi due capitoli. Fai il download e ci ritroviamo presto!

Articolo correlati: E’ nato”Il cancro ha guarito la mia vita”. Basta scriverlo!

Il Mandala e altro per una scrittura creativa

Come finalmente scrivere il libro dei tuoi sogni!

WELLNESS PITTORICO: la Nascita 1

  Il mio primo contatto con i colori è successo tramite un corso di stencil nel 93. Stavo lottando contro una depressione profonda e cercavo disperatamente un aiuto. Avevo trovato una psicologa parlando francese  e cominciato una analisi di tipo freudiana con lei. Ma tra una seduta e l’altra, la mia mente percorreva instancabilmente, ossessivamente, i sentieri della mia disperazione.All’inizio, questo corso di stencil non sembrava altro che un modo per occupare il mio tempo…. O forse no, perché mi ricordo con grande chiarezza questa spinta irrazionale che sentii quando andai ad iscrivermi.

Posso riassumere queste prime lezioni, seguite da un altro corso sui finti marmi, in una semplice frase: mentre lavoravo alle mie piccole opere, disegnavo, miscelavo i colori, NON PENSAVO AD ALTRO!. Il nero nella mia mente spariva per lasciare posto a queste meravigliose combinazioni di colori gratificanti.

Questo primo incontro mi portò ben più lontano di quello che avrei potuto immaginare. Per fare molto breve, nel 95, mi diplomai in Francia all’ « Institut de Peinture décorative à Trompe l’Oeil” de Yannick GUEGAN, maestro internazionalmente riconosciuto in questo campo. Di ritorno a Roma, mi buttai in quest’ avventura di pittrice.

Il potere di trasformare una superficie piatta, bianca, brutta in un’opera bella, armoniosa, preziosa era una fonte continua di gioia per me, malgrado le mie difficoltà personali non risolte. Il miracolo della creazione mi sosteneva giorno dopo giorno.

Tavolo MandalaIl secondo incontro significativo fu con i Mandala. Sempre alla ricerca di libri di tutti i tipi, scoprì alcuni manuali di disegni geometrici. Avevano in comune un centro e una periferia inglobando mille forme singole o multiple. Essenziali o  complessi si chiamavano Mandala. Io li trasformavo in piani di tavolo di finti intarsi di marmo. (cf foto sopra)

Rimanevo affascinata da loro. 

La mia curiosità insaziabile mi portò ad interessarmi ai colori nell’arte terapia. Al loro linguaggio universale. Continua a leggere