Aldilà delle memorie

Il drago che guarisce“Sciogli il passato e vivi con successo il tuo presente”

 Sabato14 Marzo 2009 – Roma

In seguito all‘articolo precedente, oggi ti presento il primo di questi seminari annunciati, “Aldilà delle memorie“.

Avrò il piacere di lavorare in compagnia di Nadja Moroder, psicologa. Ha sviluppato la “Cromoterapia Energetica” attraverso l’integrazione di varie tecniche olistiche come Aura Soma, Penna Luminosa, Fiori di Bach, Cristalloterapia, PMT (Pyramidal Memories Transformation), Kinesiologia Emozionale e Piastrine White. Questo metodo unisce le conoscenze psicologiche a interventi sul piano energetico così da permettere un evoluzione personale  più libera e fluida. E’ di vitale importanza per lei un approccio a 360 gradi atto a stimolare con dolce fermezza le risorse insite in ogni persona. 

Ognuno di noi porta sulle spalle uno zaino, colmo delle esperienze della nostra storia personale…

Durante l’arco della nostra vita ci mettiamo dentro quello che vogliamo, barrette ai cereali, coltellino da campo, maglione,  impermeabile, magari una crema solare…

Ma col passare del tempo ci scordiamo di togliere le cose che non ci servono più da questo zaino… ed ecco che rimangono le pinne di quando siamo stati al mare, la pietra che abbiamo raccolto in montagna, il libro che leggevamo quando eravamo bambini.

Tutte queste cose le portiamo ogni giorno in spalla!

Quindi è importante, a un certo punto del nostro viaggio di vita,  fermarsi, riaprire lo zaino e togliere tutto ciò che non ci serve più, affinché possiamo procedere più spediti e leggeri  verso la nostra meta, qualunque essa sia!

Ecco ciò che viene proposto in questa giornata “aldilà della memoria”:

Liberarsi con dolcezza e fermezza di ciò che non serve più

usando delle tecniche energetiche come l’Aura Soma, il Theta Healing, la PMT, la lettura dei Corpi Energetici. 

Queste tecniche hanno in comune una modalità di  lavoro molto efficace, al tempo stesso divertente e dolce, senza traumi! 

Questa giornata dà inoltre la possibilità di capire meglio il momento attuale in cui si vive e di lavorare attivamente sugli ostacoli presenti durante l’arco della giornata, con una riflessione personale conclusiva. 

Due possibilità di partecipazione: 

  • 1. Seduta individuale: Durata di circa un’ ora e mezza. Su appuntamento.
  • 2. Giornata intera     : Farai parte degli operatori che conducono le sedute di PMT, nelle quali avrai l’opportunità di lavorare sulle tue tematiche personali. Questo processo, combinato alla tua seduta individuale e alle esperienze di gruppo, ti permettono di sciogliere gli ostacoli e di passare alla prossima tappa del tuo percorso evolutivo. 

Aggiungerò che questo innovativo seminario nasce soprattutto come percorso di autoguarigione da proseguire nel tempo.

Tuttavia, ogni giornata/ seduta è completa in se stessa. Ovviamente, la giornata permette una profondità di elaborazione maggiore.

Si svolgerà presso:

NA.T.A.  Associazione Terapie Naturali – Viale Trastevere 248 – Roma

Il numero di posti è limitatissimo. Prenotazione obbligatoria Tel. 06. 583 34 846

Arte premonitorio, nuovi seminari e altro

Intarsio di pietre dure in trompe l'oeil

Per illustrare il mio proposito di oggi, ho scelto questo intarsio di pietre dure, dipinto ai miei tempi di studentessa nell’arte del trompe l’oeil, cioè nel 1995.

Per chi si interessa ai dettagli tecnici: 60x30cm, acrilico, olio e metallizzazione su tela di poliestere.

La vista di questo mazzo composto di fiori tutti diversi mi fa pensare alla mia attività, o, dovrei dire, le mie attività, perché composta da un mosaico di diverse discipline. Oggi faccio un po’ di comunicazioni di servizio riguardando loro. 

Non ho scritto nulla da un mese eppure mi sono data da fare. Da quando ho concluso “Risurrezione tramite il Fuoco”, ammetto che ho dipinto ben poco, dedicando gran parte del mio tempo al marketing e non alla creazione artistica. Comunque ho avviato un nuovo dipinto che si rivela di ispirazione nettamente egiziana.

 La prima cosa che ci ho disegnato erano due serpenti. Guarda caso, poco tempo dopo, durante una seduta privata con Fiorella Lucani, ho cominciato a lavorare sulle mie memorie rettiliane, quelle legate alla sopravivenza, e  all’occasione dei seminari Mandala che portiamo avanti con un entusiasmo sempre più grande ogni mese, alcuni partecipanti hanno, anche loro, affrontato quest’argomento.

Non è la prima volta che noto delle similitudine tra il soggetto trattato e gli eventi che accadono. Mi viene da riflettere sul fatto che al meno alcune delle mie opere si scoprono apparentemente premonitorie. Siccome quell’ultima avviata potrebbe chiamarsi “Abbondanza” oppure “Prosperità”, mi sembra di ottimo augurio per il futuro!

Rimanendo nel capitolo Pittura, è finalmente pronta la mia pagina ospitata da RomArt, il portale degli artisti romani. Dai un’occhiata. Ci troverai tutte le mie opere di questi ultimi anni, accompagnate dalla versione abbreviata delle storie che raccontano. Spiego anche qual’è il mio obbiettivo e che cosa propongo ai commitenti.

Sul piano workshop e seminari, mi preparo a un mese di Marzo molto impegnativo . Le novità faranno l’oggetto di articoli più dettagliati (li sto preparando). Intanto ti annuncio il programma:

  •  Aldilà delle memorie: “Sciogli il passato e vivi con successo il tuo presente” con l’uso di tecniche energetiche come l’Aura Soma, il Theta Healing, la PMT (Pyramidal Memories Trasmutation), la lettura dei Corpi Energetici. Possibilità di partecipazione sia con una seduta individuale che come lavoro di gruppo. Sabato 14 Marzo
  • Ritiro di psicoterapia con i Mandala: chi non ne sa nulla può leggere ad esempio Ritiro con il Mandala, La via del Mandala e iscriversi alla mailing list in alto a sinistra. Cosi riceverà subito gratuitamente un corso completo. Domenica 15 Marzo- Domenica 5 Aprile
  • Come scrivere finalmente il libro dei tuoi sogni: il libro è fatto! Basta scriverlo21-22 Marzo
  • Crea la vita che vuoi: Due giorni per fare un punto e per riscrivere e ridisegnare quello che tu vuoi oggi per il tuo futuro. 28-29 Marzo

Ti ricordo che si tengono tutti presso l’ Associazione Terapie Naturali. I posti sono limitati. Prenotazione obbligatoria. NA.T.A Viale Trastevere 248 – Roma – Tel. 06. 583 34 846

Ultimamente ho vissuto un’esperienza interessantissima. Sono stata in contatto telefonico con Geoff Freed, notevole docente, scienzato, guaritore e psicoterapeuta da oltre 45 anni. Mi chiese quale “ritratto della sua anima” percepivo. Qualche giorno dopo, lo richiamai e gli descrissi la mia visione. Rimase  commosso … e io sconvolta di aver azzeccato solo tramite una conversazione telefonica. Sto realizzando ai miei tempi persi, una piccola versione che gli manderò. Magari pubblicherò la foto.

Mi ha citata molto gentilmente nel suo blog di Febbraio :” Annick Augier, lovely French lady who through her illness has developed a real talent which you can read about in www.annickaugier.isendyouthis.com . Annick hopes to live in London and one can commission a painting with reading by contacting her. I have had a reading and it was most impressive. It deals with the spiritual and soul side of one and this was over the phone.”

Finalmente, la scrittura del mio libro va avanti, tanto più che il gruppo letterario creato dopo il seminario “Il Mandala e altro per una scrittura creativa” mi ha “imposto” spietamente la conclusione dei lavori a fine Aprile. Argh!

Al di là della coscienza o la nascita di una nuova terapia:

Era un po’ più di un anno fa… inizio Dicembre 2007.  Ricevo una strana domanda. Un’ex allieva dei miei corsi di pittura mi chiama e mi chiede di riceverla per delle sedute di Theta Healing. Giulia è una brillante terapeuta e s’interessa a tutte le possibilità di guarigione tramite l’energia e la spiritualità. Certo, ho seguito i corsi di Theta Healing DNA 1, 2 e Avanzato ma ho praticato solo su me stessa. Non mi sento assolutamente in grado di prendere una cliente in carico. Di conseguenza, la indirizzo verso la mia insegnante.

Mi richiama qualche giorno dopo e insiste. Sente che vuole assolutamente scoprire questa tecnica con me e nessun’altra. Si fida di me per applicarla al mio modo. Insiste talmente tanto che mi costringe ad accettare.

Per fortuna, c’è il TMB, Test Muscolare Bilaterale. So che, qualunque cosa testo con questo strumento, non posso sbagliare. Il suo corpo m’indicherà esattamente gli interventi e correzioni di cui ha bisogno. Nell’attesa del nostro incontro, faccio un elenco delle risorse e dei talenti che ho alla mia disposizione per farle “del bene”. Insomma, ci sono parecchie possibilità e trovo un po’ di fiducia in me stessa.

Per farla breve, non solo ci siamo inventate una seduta del tutto personale, ma Judith è tornata regolarmente per lavorare su varie tematiche e, in più, mi ha anche mandato altre persone nel corso dell’anno! 

Non solo. A Settembre, ho accettato di raggiungere il team di consulenti dell’associazione di terapie naturali NATA, dove svolgo per il terzo anno dei seminari Mandala. 

Che c’entra con la pittura? Nulla apparentemente, però… ha tutto da vedere con il Wellness. 

Chi ha letto Wellness Pittorico sa che durante e dopo la lotta vittoriosa che ho sostenuta contro il cancro per ben due volte, mi sono  interessata con passione ed entusiasmo a varie tecniche di terapie alternative come i Fiori di Bach, i due primi livelli di Reiki, i dieci primi livelli di Kinesiologia Emozionale, la 3 in 1 Concept (tecnica di scioglimento dello stress tramite conscio, subconscio, fisico). Ho seguito i corsi della Scuola di Scienze Quantistiche e Libertà di Coscienza del Dottor Conforto come pure le tecniche di Theta Healing DNA 1, 2 e Avanzato. Sono stata assidua alle lezioni di Michelle Bruyère, insegnante e terapeuta di psicologia transpersonale, bioenergia e medicina energetica (lei stessa allieva di Patrick Drouot, fisico e scrittore francese). In fine sto seguendo l’insegnamento della Cabala. Per me, il vecchio adagio “Quando è pronto l’allievo arriva il Maestro” si è verificato senza defaillance.

Sembra che sia ormai arrivato il momento di mettere al servizio degli altri le competenze acquistate negli ultimi anni. 

OK, ma che cosa faccio con queste persone che si fidano di me? Ecco il testo della locandina:

 

Al di là della Coscienza

Una Via alla guarigione e all’espressione del Sé

  Per riconoscere e riconnettersi alla propria ricchezza interiore,

per essere nell’accettazione di se …

 … troviamo il potere di dell’auto guarigione attraverso il Theta Healing, con l’aiuto della lettura del campo energetico, i viaggi Tattwa e la Cabala con l’albero della vita.

 I Fiori di Bach, l’energia dei colori, lo scioglimento dello stress e ben altri strumenti fanno da sottofondo ad un profondo processo di trasformazione.

 Slegarsi dalle memorie passate ci permette la Liberazione da ciò che le ha fissate nel corpo, rende alla vita attuale la gioia, la scoperta, la creazione ….

 per un nuovo sguardo che si apre sulla vita.

 Da solito incontro le persone 2 o 3 volte su una tematica precisa, a distanza variabile secondo la situazione. La più breve è stata di tre giorni, la più lunga di cinque mesi.

Vengono delle persone già “in cammino”, ricettive a strumenti sottili di comprensione e guarigione di se stessi. Completo o accompagno un lavoro già avviato con tecniche più classiche come psicoterapie, Costellazioni familiari e altro.

 Faccio da guida per raggiungere un livello di coscienza superiore.

 Vederle andarsene con un sorriso sulle labbra, spesso abbracciandomi con tanto calore, è un sentimento ineffabile che mi riempie il cuore.

Si, la vita vale la pena di essere vissuta, quando mi sento utile per gli altri.

PS. Che c’entra l’ illustrazione di questo articolo? Leggi la storia di La ragazza con l’aquilone: voglio guarire!. Come lei, le persone che vengono a trovarmi chiedono aiuto e cercano delle risposte al di là delle loro percezioni umani limitate.

Il viaggio della tua vita

Per inaugurare la rubrica “Meglio con te stesso/a”, ho scelto di presentarti una storia simbolica del modo in cui svolgiamo la nostra vita. Se accettiamo questo concetto, allora possiamo avvicinarci all’idea che una sofferenza può svelare un metodo di progressione nella nostra evoluzione, che una malattia può essere vissuta in un modo “creativo”, come un mezzo ormai necessario dell’anima ferita per far capire il suo messaggio.

Immagini il tuo corpo fisico come se fosse una carrozza. Questa carrozza cammina su una strada che simbolizza la tua vita. Questa strada non è fatta di asfalto liscio ma di terra, piena di buchi, bozze e sassi. Entrambi lati sono marcati di solchi profondi e due fossati la delimitano. Regolarmente si presentano delle curve senza visibilità oppure la nebbia o dei temporali impediscono la vista.
Bene! Le tue difficoltà e gli ostacoli incontrati nella tua vita sono i sassi e buchi vari.

Continua a leggere

Ciao Caro amico, Cara amica!

Foto Annick Augier moyen
Mi chiamo Annick Solange Augier. Sono una pittrice, l’immagine che illustra questo blog è adattata da un’ opera mia.  

Sembra che il mio accento francese nel parlare italiano sia “molto carino“. Il mio scrivere italiano è altre tanto tipicamente francese ma forse meno attraente, non lo so.  Sappi che sarà sempre scritto con il cuore se non con il dizionario.

 Nata in Francia  ma romana di cuore, potrei riassumere i  ultimi anni con una semplice frase: “Il cancro  ha salvato la mia vita“. Non è una battuta. E’ la realtà che sento profondamente nel mio cuore. Nel 2000, ho avuto un primo tumore al seno. Ma non bastava. Nel 2002, un secondo tumore all’ altro seno si è dichiarato, tutto nuovo, più aggressivo. “Perché? Perché a me, una brava persona con due figli piccoli? Qual’ è il meccanismo terribile che si è innescato dentro di me?” Questa volta ho avuto paura , paura di morire a 40 anni dopo degli anni di buio, di depressione, di infelicità, di frustrazione….prima di avere realizzato i miei sogni. Io avevo tante cose ancora da scoprire, da imparare, da insegnare, da dipingere, tanto amore da dare e ricevere. Non volevo morire. Allora ho cercato. Ho cercato chi ero e che cosa volevo realmente. Senza saperlo all’ inizio, ho intrapreso un’avventura che in fatti non finisce mai: la via del perdono e dell’amare me stessa, la scelta di prendere la responsabilità della mia vita e di abbandonare lo stato di Vittima passiva. La via della Luce, l’unica vera guarigione non solo del mio corpo ma della mia anima ferita.

Continua a leggere